Approfondimento motis2 controllo produzione (MES)

motis2 consente la raccolta dati di produzione in tempo reale e in forma centralizzata e la gestione produzione, attraverso il lavoro svolto da appositi terminali industriali, connessi in rete tra loro, opportunamente dislocati nel reparto produttivo aziendale (a bordo macchina, lungo isole o linee di lavorazione, aree di montaggio ed assemblaggio, ecc) e collegati ad uno o più personal computer di supervisione. Il software effettua così il monitoraggio della produzione.

I terminali di raccolta dati permettono di rilevare e controllare localmente ed automaticamente tempi di produzione, avanzamento lotti e commesse, cause e tempi di fermo macchina o lavorazione, quantità prodotte, scartate e rilavorate, personale di reparto, rese, efficienze; evidenziano anomalie, allarmi, verificano l’idoneità dei materiali impiegati, ecc.

I terminali possono essere provvisti di interfacce di qualunque tipo per la connessione diretta a macchine di produzione, contapezzi, lampade di segnalazione, allarmi, ecc. Attraverso il medesimo software è possibile gestire uno storico statistiche completo.

A cosa serve motis2? Le funzioni e le caratteristiche essenziali del software di controllo produzione sono:
Configurazione della realtà produttiva aziendale
- Gestione delle anagrafiche, cicli di lavoro, articoli, distinte base, personale, macchine, gruppi macchine e centri di lavoro, calendari operativi
- Gestione multimediale di anagrafiche e cicli di lavoro, con visualizzazione di disegni, schemi di montaggio, rappresentazioni visive in movimento e registrazioni sonore
- Caricamento diretto del piano di produzione o automaticamente dall’eventuale sistema gestionale già presente in azienda
- Gestione dei magazzini materia prima, semilavorato e prodotto finito con relative valorizzazioni
- Analisi completa di magazzino e calcolo di producibilità (il sistema verifica la disponibilità di materia prima, impegna il semilavorato o il prodotto finito già disponibile, integra con lotti per il magazzino produzioni già in corso, ripristina stock e sottoscorta, ecc.)
- Definizione dei cicli operativi di produzione e dei cicli alternativi, inclusi i cicli di lavorazione esterni
- Gestione delle fasi di lavorazione esterne, con selezione anche automatica dei fornitori idonei
- Determinazione automatica dei fabbisogni in relazione al piano di produzione definito, con ottimizzazione degli approvvigionamenti e gestione del Just in Time e MRP
- Emissione automatica degli ordini ai fornitori in relazione al piano di approvvigionamento dei materiali di acquisto esterni
- Gestione completa delle bolle di accompagnamento o documenti di trasporto
- Raccolta dati in tempo reale dal reparto produttivo (tramite i Terminali di raccolta dati serie TS)
- Controllo dello stato d’avanzamento della produzione in tempo reale (locale sui Terminali serie TS e centralizzato su PC)
- Possibilità di evidenziare direttamente sui Terminali serie TS le sequenze delle fasi o dei lotti di produzione da effettuare con visualizzazione grafica dei disegni dei particolari da lavorare (fase per fase)
- Verifica delle quantità prodotte dalle macchine di produzione, dalle risorse uomo, da reparti specifici
- Determinazione della efficienza, resa e produttività delle risorse macchina, isole, uomo, reparto, commesse, lotti, articoli, date, ecc.
- Controllo delle presenze del personale di reparto e dei loro tempi produttivi e improduttivi
- Visualizzazione centralizzata e remota del reparto con indicazione in tempo reale delle risorse (macchine accese, spente, in produzione, in attrezzaggio, ferme, per quali cause, rese e produttività istantanee, lotti e relativi dati in lavorazione, ecc.) e con determinazioni di soglie d’allarme superate le quali possono essere generati automaticamente determinati eventi
- Calcolo automatico delle quadrature
- Calcolo automatico e manuale degli scarti di produzione, delle riprese e rilavorazioni con classificazione delle cause e determinazione delle quantità
- Gestione dei turni lavorativi e degli orari di lavoro flessibili
- Analisi operativa ed articolata dei fermi macchina

Dove si applica motis2?
motis2 è il modulo software per il controllo produzione (MES) che permette di controllare e gestire tutti i parametri e le variabili di produzione. 
Il sistema è condiviso dalle diverse funzioni aziendali che possono quindi interagire a più livelli contando su dati oggettivi, tempestivi ed affidabili.

La soluzione per il controllo produzione adatta a tutte le aziende manifatturiere
motis2 può essere applicato in qualunque realtà produttiva e in qualunque settore merceologico: industria meccanica, elettronica, plastica, aeronautica, trasporti, di costruzione macchine, cartaria, vetraria, tessile, gomma, ecc., a prescindere dalla tipologia di lavorazione: automatica, semiautomatica, manuale.
Soddisfa le esigenze di controllo produzione di ogni tipologia: a commessa, a lotti, di serie o miste. La modularità e configurabilità di MOTIS garantisce la sua applicazione in aziende di ogni dimensione.
Il sistema è multi stabilimento, multi azienda e mulltlingua. Consente quindi la gestione di produzioni geograficamente distribuite.

Altre info
motis2 offre resoconti storico/statistici completi senza limiti. 

Alcuni esempi: 
- Analisi di un determinato periodo temporale (esempio: l'ultimo minuto di produzione, o quanto avvenuto l'ultima settimana dell'aprile 1980, o ancora per turno, settimana, mese, anno, ecc.)
- Resoconti statistici della produzione che permettono di effettuare analisi e confronti tra varie “situazioni” produttive diverse (confronti tra periodi storici, tra commesse diverse, tra articoli simili, tra operatori, ecc.)
- Resoconti per commessa, per lotto di produzione, per articolo, per operatore, per macchina, per reparto, per turno, per cliente, per anomalie di funzionamento, per fermi macchina, per produttività, efficienza o inefficienza reparto, macchine, operatori;
- Resoconti per risorse impiegate che indicano la quantità di ore di lavoro delle varie risorse di reparto (macchine, mano d'opera diretta, indiretta, ecc.)
- Resoconti per gruppi omogenei che permettono di creare secondo le proprie esigenze tutte le relazioni possibili fra i dati
- Rilascio della scheda di lavorazione (anche in codice a barre) per il reparto e delle schede di prelievo dei materiali in magazzino
- Rilascio di schede di identificazione dei materiali e dei contenitori (cassoni di materiale, cassette, pallets, ecc.)
- Possibilità autonoma da parte dell'utente di personalizzazione di reportistiche e di gestione dati.